SEGRETARIATO ATTIVITA' ECUMENICHE

gruppo di Cosenza

ASSOCIAZIONE INTERCONFESSIONALE DI LAICI IMPEGNATI PER L'ECUMENISMO E IL DIALOGO
A PARTIRE DAL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO


20171219 182534

La festività ebraica di Chanukkà, conosciuta anche con il nome di Festa delle luci, che ogni anno inizia il 25° giorno del mese ebraico di Kislev e si prolunga nel mese di Tevet, quest’anno è iniziata la sera del 13 dicembre e si è conclusa il 20 dicembre. La festività ricorda la rivolta dei Maccabei, insorti in difesa della propria terra e dei propri costumi contro i Greci, che volevano spogliarli della loro identità. Tornati nel Tempio di Gerusalemme, dopo l’occupazione ellenica, per riconsacrarlo, vi trovarono solo una piccola ampollina d’olio, sufficiente per illuminare un solo giorno. Miracolosamente quella piccola quantità d’olio bastò per otto giorni.

Ogni anno, in questo periodo, ogni famiglia ebraica ricorda questo miracolo accendendo nella propria casa la Chanukkià (il candelabro a nove bracci) per otto sere, tante quanti furono i giorni in cui l’ampolla d’olio rimase accesa nel Tempio. Il candelabro viene posizionato vicino alla finestra, perché sia ben visibile anche all’esterno, come monito a rispettare sempre la vita e i suoi ideali.

Anche a Cosenza, come ormai succede da quattro anni, lo scorso 19 dicembre è stato acceso pubblicamente il maestoso candelabro in Largo Antoniozzi, nel centro storico a ridosso dell'antico quartiere ebraico, alla presenza del rabbino capo di Napoli Umberto Piperno, del presidente dell'Unione delle Comunità Ebraica Italiane Noemi Di Segni, e di tutte le autorità istituzionali e le confessioni religiose presenti, compresa una rappresentanza del Gruppo SAE Cosenza, in uno spirito di fratellanza e vicinanza al popolo ebraico.

La suggestiva cerimonia, sapientemente organizzata da Roque Pugliese, responsabile per la Calabria della Comunità Ebraica di Napoli, è stata un momento di gioia e di condivisione collettiva che attraverso le Luci ha filtrato un messaggio di speranza per un mondo di pace.

         Privacy Policy

Vai al sito del SAE nazionale
www.saenotizie.it

sito aggiornato al 19 06 2018